Associazione Culturale Kairos Italy Theater

June 23, 2014

World Wide Lab, Roma 2014

collaborazioni_logo_circle-def_Roma_webCollaborAZIONI, progetto a lungo termine ideato e prodotto da KIT Italia e Kairos Italy Theater.

L’edizione di Roma è realizzata in partnership con con il Teatro Due Roma stabile d’essai e con 42mm – Associazione di Arti Fotografiche, in collaborazione con il Dipartimento Cultura, Sport e Tempo libero della Provincia di Roma, l’Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica del Comune di Roma e l’Assesorato alla Cultura del Municipio I, con il sostegno di Canada Council for the Arts, Brooklyn College the City University of New York, Ufficio di Affari Culturali di Israele in Italia,  Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e Ministero della Cultura di Taiwan, con il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. La manifestazione porta per la prima volta a Roma il lavoro del World Wide Lab, gruppo composto da dodici registi provenienti da tutto il mondo che offre l’opportunità di un laboratorio teatrale internazionale gratuito. Nato a New York nel 2010, il World Wide Lab ha infatti nella collaborazione il suo punto di partenza e di forza: un evento di portata internazionale che getta le basi per un ampio network di contatti e relazioni professionali.

Leggi il programma dettagliato

kit_logo

 

 

COM_RC+ASS fondi chiari

 

 

 

 

seal-lettering-horizontal

Logo Israele a colori

03-R.O.C.(TAIWAN)

canada council_logo_small_grey

Brooklyn Logo

 

scuderie colcentr_newquarticciolo colcentr

LOGO_ZETEMA_POS_COL

 

 

 

 

 

 

Patrocinio

CE-it-rvb-hr

 

 

 

 

logo WWL

Il WWL

Il WWL è un gruppo di 12 registi originari di 10 paesi diversi che fanno della collaborazione artistica la loro specifica missione. Nasce nel 2010 in seguito al Director’s Lab at Lincoln Center Theater di New York che prevede l’incontro di ben 70 registi di provenienza mondiale chiamati a collaborare tra loro per un periodo di tre settimane. Dopo quell’esperienza, i 12 registi formano un sottogruppo stabile (il World Wide Lab) con l’obiettivo di continuare a lavorare su nuovi progetti e di fare uscire dall’isolamento la figura del regista costringendolo a cooperare con altri artisti. Nell’Ottobre 2011 il WWL viene invitato a lavorare sul progetto di collaborazione artistica presso il centro Watermill di Bob Wilson e nel 2012 entra a far parte della famiglia dell’Irondale Arts Center a Brooklyn, dove nasce il primo esperimento di tre settimane di “laboratorio di collaborazione” con un cast internazionale di attori: il risultato finale è la presentazione al pubblico di alcuni momenti teatrali creati da due o tre registi di 6 minuti. Nel 2013 il Worl Wide Lab accede, fra gli altri, al prestigioso finanziamento per le arti Theater Global Communication e ripete l’esperienza presso l’Irondale in maniera più strutturata presentando al pubblico 6 momenti teatrali di mezz’ora l’uno. Ad oggi il WWL è stato sostenuto da Taipei Ministry of Culture, Taipei Cultural Center in NY, Taiwan Academy, Stravos Niarchos Foundation, Israeli Consulate in NY, Israeli Minister of Culture, Teatro Italiano Network, Canada Council for the Arts, Theatre Communication Group e supportato dal Brooklyn College e dall’Italian Cultural Institute. Nel 2014 è il testimonial del progetto Collabor-AZIONI a Roma. Inizia così il tour del WWL presso tutti i paesi rappresentati dai registi.

Il WWL RomaLOGO TEATRO DUE ROMA_STABILE. D'ESSAI

L’evento si svolgerà dal 15 settembre al 12 ottobre 2014 – durante l’ultima settimana sarà aperto al pubblico – presso il Teatro Due Roma - stabile d’essai in Vicolo dei Due Macelli, 37 a Roma. Come partecipare.

Tenendo fede alla struttura del World Wide Lab, a Roma si incontreranno 12 registi provenienti da 9 paesi diversi con lo scopo di lavorare insieme per 4 settimane su 5 testi teatrali inediti in Italia, scelti fra autori degli stessi paesi coinvolti in base ad una tematica concordata: distruzione e rinascita. Due dei registi agiranno da direttori artistici mentre gli altri 10 collaboreranno, a coppie, a una messa in scena assolutamente libera nella forma e nello stile, ispirata a uno dei testi selezionati. Parteciperà gratuitamente al laboratorio una compagnia di attori costituita da circa 12 elementi taliani e non. Il lavoro produrrà 5 mise en espace, della durata massima di 30 minuti, idealmente unite a comporre un unico spettacolo, presentato al pubblico durante la settimana conclusiva dell’evento, dal 7 al 12 ottobre. Le mise en espace verranno proposte in due programmi, presentati a serate alterne o nell’ambito di un unico giorno.

logo 42mmIl progetto sarà documentato dai partecipanti al workshop di fotografia di scena, curato da 42mm – Associazione di arti fotografiche, che documenterà la manifestazione con una mostra conclusiva.

Un evento speciale introdurrà inoltre lo spettacolo derivato dal workshop caLABria, in programma a Pizzo Calabro dal 25 agosto al 12 settembre, sempre nell’ambito di collaborAZIONI. Realizzato dalla direzione artistica del WWL (Laura Caparrotti e Orly Rabinyan) con il coinvolgimento di un autore e 4 attori locali, è prodotto grazie al supporto dell’Assessorato alla Cultura della Città di Pizzo Calabro e dall’Ufficio di Affari Culturali di Israele in Italia.

WWL_registi al lavoro

 Il programma

15 settembre-5 ottobre – laboratorio riservato agli addetti ai lavori

5 ottobreOnions – in pasto al mare: evento speciale, spettacolo nato dal progetto collaborAZIONI caLABria, svoltosi fra Pizzo Calabro e Cosenza durante l’estate

7-12 ottobre“DISTRUZIONE E RINASCITA“, spettacoli aperti al pubblico

Leggi il programma dettagliato

 

WWL_registiI 12 registi

I 12 registi provengono da 11 diversi paesi: Italia, Israele, Grecia, Gran Bretagna, Germania, Taiwan, India, Canada, Stati Uniti, Corea del Sud.

Leggi le bio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>